Illuminare un ritratto. Anche se sei una schiappa di fotografo e il tuo studio è la cucina di casa tua

Illuminare un ritratto correttamente non è una cosetta a cui pensare se hai tempo.

Vedo spesso in giro ritratti, fatti da foto prese a caso, senza badare minimamente a come sono illuminate.

Facci caso: hanno tutti un aspetto indefinito e piatto…

Indovina un po’ perché?

Tanti motivi in realtà, ma a parte le carenza tecniche,  c’è sempre il fatto che sono presi da foto fatte col flash sparato in faccia o con la luce che viene da 18 fonti diverse.

NO!

Aspetta che te lo ripeto: NOOOO!!!!

NON SI FA!

Perché un qualsiasi disegno trasmetta quella sensazione di volume e tridimensionalità che cerchiamo, LA LUCE DEVE VENIRE DA UN PUNTO PRECISO!

Scordati quei meravigliosi effetti fotografici con la luce che viene da tutti e due i lati, da davanti e dietro, o da dovunque accidenti ti venga in mente!

Per un ritratto che valorizzi la forma del viso della persona ci sono delle illuminazioni precise da utilizzare. E LE DEVI SAPERE!

Ne vuoi vedere qualcuna?

 

Rembrandt:

 


La luce viene dall’alto, di 3/4 rispetto al soggetto e forma quel triangolino particolare sulla guancia.

 

Laterale:

 

Indovina un po’?

 

Butterfly:

 

La luce viene dall’alto leggermente davanti e crea quella particolare ombra sotto al naso.

 

Ce ne sono poi altre ancora: Loop, Closed Loop, e l’illuminazione da sotto, che serve solo in certi particolari casi.

Perché queste?

Perché funzionano. PUNTO.

Lo so che tu sei un genio creativo…e l’artista inventa le proprie linee…e ormai la tecnica è superata…o quante altre cretinate vuoi aggiungere tu!

Se vuoi disegnare una testa in modo efficace, devi usare la luce che dia più risalto alla sua forma!

Ognuna di questa illuminazioni ha delle caratteristiche precise, che vanno sapute.

Le ritengo così importanti che, nel corso completo DisegnareDaMaestro, ho dedicato una lezione specifica ad ognuna delle illuminazioni più importanti.

Mi ci sono messo di impegno per sviscerare per filo e per segno le loro caratteristiche in modo da renderti capace di

  1. Illuminare correttamente il tuo soggetto
  2. Disegnare al meglio le ombre che ognuna di esse genera sul viso

 

ALLORA:

Se sei pronto/a per fare sul serio questo è il link: www.disegnaredamaestro.it/corso-completo

Pronti che si PAAARTEEEE!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *