I 5 errori ammazzaritratto parte 5: non conoscere i piani della testa

Che accidenti vuol dire: “Non conoscere i piani della testa?”

Te lo dico subito!

Hai notato che parlo sempre di testa e non di viso? Lo sai che non è un caso vero?

Ti racconto una storia che ho imparato dal grande Glen Vilppu:

Un grande maestro stava dando una lezione e, passando vicino ad un suo allievo, guardò il suo disegno e disse: “Bel viso!”
L’allievo stava per inorgoglirsi, ma il maestro, impietosamente, continuò: “Peccato che questa sia una lezione di disegno della TESTA!”

Che vuol dire?

Lo hai già visto nelle lezioni scorse:

Le proporzioni sono proporzioni che interessano tutto il cranio.

Gli allineamenti sono determinati dai piani e dalla forma di tutta la testa.

La congruenza tra le forme è determinata dall’orientare i piani in modo corretto.

Gli occhi e la bocca non sono forme sospese nel vuoto, ma sono inserite in modo preciso sulla massa del cranio.

Quando disegni un ritratto stai disegnando la testa del soggetto (e anche il collo e le spalle) e concentrarti semplicemente sul viso è la strada maestra per il fallimento!

La testa ha una forma precisa e dei piani che ruotano nello spazio! E devi conoscerli!

Esistono un piano frontale ed un piano laterale, tanto per cominciare!

Che bella scoperta! Dirai…

Ma sei sicuro di saperli distinguere?

Ci sono poi tutto un insieme di sottopiani, che sono quelli che determinano come la luce illuminerà il soggetto.

Solo se li conosci il tuo chiaroscuro potrà essere convincente!

Altrimenti ti troverai a scopiazzare mestamente delle foto, e il tuo status come artista sarà quello di fotocopiatrice manuale!

Mi viene una lacrima di tristezza all’idea di te, che stai curvo (o curva) davanti al foglio, affannato/a nell’intento di copiare esattamente la foto, perché, se ti discosti di un minimo da quella, non sai più che pesci prendere!

Vediamo cosa comporta comprendere questi piani:

 

 

Questa è un mio disegno di un po’ di tempo fa, una vista di 7/8…

Riesci a distinguere chiaramente il piano laterale dal frontale?

Noti il piano inclinato dello zigomo al disotto dell’occhio?

Guarda sopra il sopracciglio: lo vedi il passaggio dal piano laterale della fronte a quello frontale?

Vediamone un altro:

 

 

Bianco su nero!

Disegnare questo senza conoscere i piani sarebbe stato un vero suicidio!!

Ma allora come si imparano questi piani?

Ci sono fior di testi e maestri che hanno mostrato l’importanza di conoscere i piani della testa: Andrew Loomis, George Bridgeman, Burne Hogart, Michael Hampton, Frank j Reilly, e altri ancora.

Negli anni ho studiato accanitamente i loro testi e tanti altri per arrivare a prendere quello che funzionava meglio da questi grandi maestri (che avranno per sempre la mia gratitudine).

Il frutto del mio sforzo è il corso DisegnareDaMaestro in cui ti porto passo per passo, dal non saper tenere una matita in mano, al disegnare la figura completa.

Ci ho messo tutta la mia passione per la nostra meravigliosa arte, impegnandomi a non tralasciare nulla, per darti tutte le conoscenze di cui hai  bisogno!

Avrai un vero e proprio sistema di apprendimento, con esercizi, spiegazioni e la mia assistenza personale per insegnarti, passo per passo, a disegnare quello che vuoi!

Qui trovi il link per l’iscrizione e tutte le informazioni che ti servono!

www.disegnaredamaestro.it/corso-completo

Se hai curiosità o domande che vuoi farmi direttamente di persona, puoi  anche contattarmi sul mio profilo facebook (l’hai capito che ci ho messo l’anima, vero?)

Allora, quando si comincia?

 

 

 

2 pensieri riguardo “I 5 errori ammazzaritratto parte 5: non conoscere i piani della testa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *